Riflessioni di Realtà Aumentata 2018

Riflessioni di Realtà Aumentata 2018

Il 2018 è stato un anno entusiasmante per il mondo dell’AR. Abbiamo avuto il privilegio di aiutare tante aziende e vedere alcuni interessanti sviluppi a livello di settore nell’innovazione dell’AR. È stato un piacere poter continuare a contribuire a tutti i tipi di nuove e creative strategie di marketing che hanno fornito esperienze davvero memorabili. L’anno scorso abbiamo fatto una serie di previsioni su cosa potrebbe accadere nello spazio AR nel 2018.
Riflettendo sul 2018
Perché non sai dove stai andando finché non sai dove sei stato …
Le grandi aziende sono entrate nello spazio, dimostrando così un interesse più diffuso nella realtà aumentata.
Questo è un positivo passo avanti per l’AR. L’avvertenza è che i nuovi fornitori di AR su vasta scala dovranno soddisfare le esigenze delle diverse strategie di marketing (una misura non sarà mai veramente adatta a tutti). In questo modo, più persone accetteranno L’AR come strumento, più usi creativi vedremo….ed è una grande cosa!
I contenuti diventeranno più mirati e contestualmente pertinenti
Durante il 2018, gli sviluppatori e i creativi sono stati in grado di collaborare per portare contenuti per le persone più interesaanti, pertinenti e memorabili che mai. La coscienza collettiva della cultura pop ha effettivamente iniziato a alimentare più interesse e creatività nello spazio AR. Inoltre, i clienti sono sempre più desiderosi di saperne di più sulle storie dei marchi che supportano e gli esperti di marketing prestano attenzione. La natura incentrata sull’esperienza di AR è un ottimo modo per soddisfare questa domanda dei clienti, e abbiamo visto aziende di tutte le dimensioni portare avanti un metodo di marketing per cui vale la pena investire.
Confezione connessa
La confezione connessa ha il potenziale per essere il loro più potente canale di comunicazione sempre attivo – guidando un dialogo diretto con i propri utenti finali in una crescente esperienza economica. È il futuro dei media proprietari e dei dati di prima parte (ovviamente conforme al GDPR!)
Avanzamenti in AR come potente strumento di ricerca e sviluppo
La ricerca sull’effetto degli input AR sul cervello (che aiuta l’attenzione e la codifica della memoria) ha evidenziato l’impatto positivo dell’AR come tecnologia di facilitazione per “apprendimento attivo attraverso il fare”. Molte aziende stanno iniziando a vedere il potere dell’AR nell’apprendimento, nella formazione e nello sviluppo. L’AR è sempre più visto come uno strumento in grado di guidare sia la crescita del fatturato sia l’efficienza operativa. Questo diventa un fattore importante nell’ottimizzazione dei costi generali e nella realizzazione della linea di fondo. 
L’evoluzione della strategia AR
Aziende negli Stati Uniti come 7-Eleven si avvicinano all’AR come un gioco sempre attivo, con un calendario di contenuti continuo e completo. Hanno sfruttato la potenza della propria app e dei propri negozi per generare download di app, visite ripetute, riscatto di punti premio e, infine, valore transazionale. La campagna di Deadpool 2 era solo la punta dell’iceberg: un programma di lancio di nove settimane per dare il via a qualcosa che ha permesso ai clienti di 7Rewards di interagire con la funzione della fotocamera nell’app e guadagnare punti premio. Nuovi lanci di contenuti sono stati seguiti da partner di marchi come Mondelez (Hershey’s), Red Bull (promozione Pac Man) e PepsiCo (Doritos, Dr Pepper) e altri ancora a venire.

admin